Man...il viaggio

la costruzione di un sogno.... diario di un viaggio sperato sull'isola dei gatti senza coda, in sella alle nostre motorette inglesi

domenica 27 febbraio 2011

God Save The Queen...

la versione dei Motorhead per un classico made in England...



Gianni

venerdì 25 febbraio 2011

Dedicata a te...

Alcune delle immagini migliori del concorso fotografico fatto tempo fa su un forum dedicato alle Modern Classic...










Gianni

TT Promo



Marco

martedì 22 febbraio 2011

in fondo alla strada....


Il garage è ancora buio. La piccola finestra in fondo all'atrio centrale non permette alla scarsa luce schermata dai palazzi di entrare in questo spazio silenzioso.
Sopra la mia testa, negli appartamenti per bene la domenica non è ancora esplosa in tutta la sua monotonia, i padri di famiglia sono immersi nelle braccia di un Morfeo piuttusto rumoroso che ha sconfitto anche la fragile resistenza dei cerottini nasali. La sensazione di benessere ed il tepore delle coperte svaniscono dolcemente sollevando il basculante, mentre dalle due fessure poste sopra al naso si intuiscono forme metalliche e sinuose.
Il suono rompe il silenzio della città ancora sonnecchiante, sento i giri prendere confidenza e con magia sintonizzarsi sul ritmo giusto mentre chiudo la cerniera del giubbino con un gesto fluido, senza esitazioni. Richiudo il basculante e mi sembra che tutto sia ancora fermo. Che non si siano accorti di me, come io non mi accorgo di loro. Scalcio sulla leva del cambio e li lascio dormire.
Svolto a destra e proseguo borbottando sotto coppia su via Rosmini, il sole alle mie spalle proietta un'ombra d'altri tempi sull'asfalto. Non ci sono ancora auto sulla strada e questa città così diversa dai miei posti la sento un passo più vicina, come se mi stesse venendo incontro nuda e pulita. Allora cambio percorso, voglio allungare la sensazione di possesso che quest'alba mi regala.
Il motore gira regolare ora.
Qualche finestra si spalanca e le prime auto rubano metri di asfalto alle mie ruote.
Mi avvio verso l'uscita e mi riprendo il cammino, come tante altre volte, lasciandomi alle spalle i bivi, badando solo al disegno liquido che il mio percorso dipinge sulla strada. Come olio che scivola sull'acciaio...

Gianni

lunedì 21 febbraio 2011

la scelta è dura...

e voi come le preferite?
Vestite?



Nude?


o semicarenate?

Gianni

domenica 20 febbraio 2011

Adrenalina in movimento...

Questo filmato ha ormai forse più di un anno, ma a me fa sempre un certo effetto... Carmichael è impressionante e con quel motore ci fa divertire davvero



Gianni

sabato 19 febbraio 2011

Shining selection...

Alcune delle immagini più belle di queste motorette con le ruote lontane dall'asfalto, selezionate con cura da un amico...






ne seguiranno altre...

Gianni

giovedì 17 febbraio 2011

Oltre il TT....

Nel centro del mare d'Irlanda c'è un'isola dove i gatti non hanno la coda, non ci sono limiti di velocità e per due settimane l'anno puoi essere svegliato con un tuono...



Gianni

Triumph 1958


Gianni

mercoledì 16 febbraio 2011

Ciak....si salta!!!

Il TT è conosciuto anche per i famosissimi salti nel vuoto che le moto compiono nei centri abitati, poco prima dei quali il più delle volte il pilota è costretto in apnea, con la manetta spalancata e senza sapere cosa troverà dietro il dosso. Tracciato impresso nella mente e palle dure come il serbatoio...





ne seguiranno altre...


Gianni

lunedì 14 febbraio 2011

pronti all'ennesima stangata ....


Aumentano i prezzi per le polizze assicurative 2011 dedicate a moto e scooter. E’ la brutta notizia di inizio settimana, che porta ufficialità all’aumento che già qualche motociclista ha incontrato in questi primi mesi del 2011. La scusa, questa volta, è da attribuire alle immatricolazioni extra dovute agli incentivi statali di fine anno, che in media hanno fatto risparmiare 750€ per le moto fino a 95CV e 1500€ per i mezzi a due ruote ibridi ed elettrici.
12 mln di Euro messi a disposizione dei consumatori, dei quali sono una piccola parte, in realtà, ha agevolato il mercato moto, che in dicembre ha subito una flessione del -47% rispetto allo stesso mese del 2010. Nonostante ciò, i prezzi salgono alle stelle per chi vuole assicurare una moto, e seondo gli ultimi dati rilevati dall’Isvap (Istituto di vigilanza del settore), comparando le tariffe delle assicurazioni tra gennaio 2009 e gennaio 2010, si è assistito a un rialzo medio delle polizze moto di circa il 31,4%.
Un dato preoccupante, che diventerà sempre più pesante: “il costo delle polizze per mezzi a due ruote è destinato a salire progressivamente nei prossimi anni. - ha commentato Fabrizio Premuti, responsabile per il settore assicurazioni di Adiconsum - Ciò avverrà a causa dell’eccessiva segmentazione dei profili attuata ormai in modo sempre più profondo dalle compagnie assicurative. Una metodologia che ha lo svantaggio di isolare i soggetti più a rischio facendo lievitare i costi finali per i consumatori”
In sostanza, il settore moto continua il suo trend negativo, e le assicurazioni seguono con un esponenziale aumento delle polizze. Gli analisti che studiano le dinamiche del mercato hanno più volte indicato come deterrente nell’acquisto delle due ruote, il prezzo esagerato delle polizze. Il cane continua a mordersi la coda.

fonte motoblog.it

giovedì 10 febbraio 2011

è tempo di organizzarsi...


Credo che sia colpa dell'alta pressione. Sicuramente.
Perchè non può essere finito qui l'inverno, certamente torneranno le giornate uggiose e fredde, le mattine gelate ed il vento gelido sulla faccia. Sono ottimista di solito, ma non mi illudo.
Il piccolo assaggio di primavera di questi giorni è stato un po' come vedere i ciliegi fioriti, sentire il profumo dell'olio bruciato dei due tempi quando si passa davanti ad un liceo, vedere le gambe delle donne non avvolte da pesanti calze coprenti... ma è stata solo un'illusione, un accenno eccessivamente anticipato della primavera che sarà.
Ma a qualcosa è servito. Ha permesso a molti di sollevare le coperte e di tirare fuori le moto dai box, ritrovare la confidenza con quell'ammasso di ferro e cercare di riconquistarlo come si fa con una donna troppo a lungo trascurata. Le giornate tiepide, quelle che ti permettono di dire anche "beh, oggi forse il sottocasco wind stopper me lo posso evitare e magari uso il solito buff", ti offrono anche la possibilità e la voglia di guardare un po' più in là, pensare ai raduni con gli amici, alle tavolate colme di gente strana vestita di patch che mette un certo disagio negli avventori occasionali del locale.
Allora si prende in mano il calendario 2011, si bestemmia qualche minuto dopo aver scoperto che di ponti utili ce ne sono molto pochi e si cerca di capire dove poter infilare un'uscita, un fine settimana, un viaggio in sella alla nostra esetnsione a due ruote. Possibilmente intervallando un tempo minimo di decantazione tra uno e l'altro per evitare le ire funeste della propria compagna a due gambe....

Gianni

il Tacco Rosso



Marco

domenica 6 febbraio 2011

Storia d'amore a 4 tempi...


"Ma il segreto della scintilla scoccata tra lui e quella moto stava altrove, annidato tra immagini di vecchi film, fotografie in bianco e nero, officine scure in fondo alle quali moto senza padrone cercavano disperatamente di resistere agli assalti del tempo e della ruggine.
Giubbotti di cuoio rovinati dall'uso, jeans sbiaditi e stivali impolverati, stazioni di servizio intraviste dai finestrini in mezzo alla pianura, lunghe file di motociclisti che sfilano nel buoi in mezzo a paesi addormentati.
Tra l'eco di vecchie storie dove qualcuno ha bisogno di fuggire o di rincorrere qualcosa - forse la sua anima o il suo destino - e lo fa salendo su una moto e perdendosi disperatamente nella notte."

tratto da Il cuore a due cilindri di Roberto Parodi

sabato 5 febbraio 2011

giovedì 3 febbraio 2011

Cancelli albionici....



Gianni

Tagliando fai da te...ahi ahi ahi

Inverno tempo di lavori in garage, ma occhio a quello che fate... le moto vanno trattate bene e senza approssimazione.
Giuro che domani aggiorno anche la pagina con il "tagliando fai da te" aggiungendo il cambio pastiglie freno... giuro.


Gianni